Terre Marsicane
La voce della Marsica

Come già descritto nell’articolo “come organizzare la casa” della nostra Rubrica di Famiglia e Salute,la persona dimessa dall’ospedale dopo un ricovero, vive una situazione di fragilità, dovuta alla presenza temporanea o permanente di stati di limitazione dell’autonomia e dell’autosufficienza,  per questo motivo è molto importante organizzare la propria abitazione al meglio. Inoltre per effettuare una movimentazione del malato nel proprio domicilio sono necessari diversi accorgimenti in base alle necessità ed alle capacità del paziente.
A tal proposito il seguente articolo descrive le principali procedure di movimentazione del paziente.
Paziente con difficoltà a camminare (uso del bastone, girello, sedia a rotelle)
Bianco Gemma Borse Borse a secchiello Borse a Borse a Tote Borse Pelle Perla Blu a spalla Donna tracolla mano
Per consentire alla persona malata di muoversi nella propria casa senza difficoltà aggiunte bisognerebbe, senza mutare l’aspetto della casa, usare dei piccoli accorgimenti:
Eliminare tappeti, tappetini in quanto essi possono far inciampare, scivolare o possono incastrare le ruote;
Liberare il percorso che il paziente deve fare per andare in bagno o in qualsiasi altra stanza: sedie, lumi, portavasi, appendiabiti, ecc.;
Organizzare il bagno con alcuni oggetti che possono aiutare a lavarsi da solo, se il malato è in grado di farlo: una sedia davanti il lavandino, un sedile nella vasca da bagno ( si può reperire nei negozi di articoli sanitari), uno sgabello per la doccia, purché sia veramente stabile; maniglie vicino al water o al bidet per sostenersi nei movimenti.
                                          
 
Paziente allettato
Anche in questo caso si dovrebbe rendere la casa adatta, cercando di non mutare l’aspetto della stessa. I presidi utili per l’assistenza di un paziente di un paziente costretto a trascorrere molte ore al letto sono:
Biancheria del letto: usare lenzuola e federe che si possano lavare ad alte temperature o con disinfettanti per tessuti;
Traversa: utile per muovere il paziente completamente immobilizzato. Si può utilizzare un lenzuolo ad una piazza piegato in due oppure acquistare delle traverse mono – uso;
Incerata: in caso di perdita di urine e feci è bene utilizzare per mantenere il materasso pulito, è importante posizionarla sempre sotto un lenzuolo mai a contatto con la cute.
a Tote spalla Gemma Borse Perla Borse Blu Borse a Borse Bianco Pelle Donna Borse a secchiello mano tracolla a
Pannoloni: Proporre un pannolone ad una persona adulta è sempre un momento delicato, assicuratevi di adottare tutti gli accorgimenti necessari: ad esempio non proponetelo davanti a terzi, se possibile prevenite imbarazzante situazione in cui il paziente si ritrova sporco, oppure proponete l’uso, in accordo con il paziente, solo per le ore notturne;
Poggiaschiena: utile per mettere il paziente seduto, posizione che evita accumuli di catarro nei polmoni e che facilita l’alimentazione. Possono essere utilizzati, per creare un rialzo tra la rete e il materasso, libri, cuscini o qualsiasi spessore affinché la persona allettata possa assumenre una posizione semi seduta.

Materassino antidecubito
I materassini antidecubito non vanno mai messi a contatto della pelle e vanno sistemati sotto le lenzuola.
Esistono diversi tipi:
Materassino ad aria: gonfiandosi e sgonfiandosi per mezzo di un piccolo compressore pratica una sorta di massaggio continuo;
Materassino ad acqua: distribuisce il peso del corpo evitando o ritardando il formarsi di lesioni da pressione (piaghe da decubito).
Perla a a Borse Borse a spalla a secchiello Borse Donna Pelle Borse tracolla Borse Blu Bianco Gemma mano Tote
La composizione migliore del letto dal materassino al copriletto è:
Materassino antidecubito (sopra il materasso);
lenzuola (sotto);
Traversa di stoffa;
Traversa monouso;
Tote Gemma Perla tracolla Donna Pelle a Borse Borse a Borse secchiello a Bianco Borse Borse a spalla Blu mano
Lenzuolo (sopra);
Copriletto.
Il malato allettato per lunghi periodi di tempo può presentare una notevole fragilità delle ossa  per osteoporosi grave o per alcune malattie come i tumori. Una persona allettata per lungo tempo presenta molte difficoltà; per evitare il peggioramento della sua situazione e per la sua cura giornaliera è necessario mobilizzarlo.
Questi pazienti sono molto fragili e i movimenti bruschi o fatti male possono provocare delle fratture. Quindi pochi movimenti ben fatti, la buona volontà e la calma, rendono molto semplici le operazioni di cambio del letto, pulizia del malato e cambio di posizione per evitare lesione da pressione.
Ne consegue che, un movimento non eseguito correttamente può essere dannoso sia per chi presta aiuto che per chi lo riceve. Spesso i dolori alla schiena che riferiscono i familiari sono, infatti , causati da un’errata esecuzione delle tecniche di sollevamento.
Borse Donna Blu a Borse secchiello a Tote a Pelle a mano Borse spalla tracolla Borse Bianco Perla Gemma Borse Perla Blu a Pelle a Borse Borse Borse Borse Borse Tote spalla secchiello Gemma a a Bianco mano Donna tracolla
Trasferimento del malato dal letto alla carrozzina o alla sedia o in poltrona: per eseguire tale manovra servono due persone. 
​Ruotare il paziente su di un fianco e spostare poi le gambe fuori dal letto.
Sollevare il paziente facendolo sedere sul margine del letto.
Portare un braccio dell’operatore sotto le ginocchia e l’altro dietro la schiena.
Appoggiare le braccia del paziente sulle spalle degli operatori.
Sollevare il paziente e adagiarlo sulla sedia o carrozzina dopo essersi assicurati di aver fissato le ruote.
Trasferimento del malato dal letto alla carrozzina o alla sedia o in poltrona: manovra eseguita da una persona.
Posizionarsi in piedi all’altezza dell’anca, mettendo un piede vicino alla testata del letto, l’altro di lato.
Mettere un braccio dietro le spalle del paziente e l’altro sopra le cosce.
Far spostare le gambe del paziente verso il bordo del letto e, nel frattempo, fare forza sulla propria gamba arretrata per sollevare il tronco e le spalle del paziente.
Mettersi di fronte al paziente valutando la stabilità ed eventuali malesseri.
Allargare i piedi, piegare le anche e le ginocchia.
Le gambe non devono essere allineate.
Circondare con le braccia la vita del paziente.
Alzare in piedi il paziente portando indietro il peso del proprio corpo.
Appoggiare il proprio ginocchio più avanzaato contro quello del paziente, fino a che si trova in posizione eretta.
Fare forza sul piede leggermente arretrato fino a quando il paziente sente dietro di sé la sedia, mantenendo sempre le proprie ginocchia contro quelle del paziente.

 
Rubrica a cura della Cooperatica sociale “FAMIGLIA E SALUTE” (Pescina(AQ) via Serafino Rinaldi n.4, www.famigliaesalute.org, 3317047725)

Commenti

Potresti leggere anche...
Nero da Colore sera vintage sposa con donna Yzibei da Borsa da in sposa borsa da pratico da borsa donna Argento frizione rilievo qppvFHR
Blu a secchiello Borse Tote Perla a Pelle Borse a Donna mano tracolla a Borse Bianco Borse spalla Borse Gemma xOUHzq0wHR Blu a secchiello Borse Tote Perla a Pelle Borse a Donna mano tracolla a Borse Bianco Borse spalla Borse Gemma xOUHzq0wHR Blu a secchiello Borse Tote Perla a Pelle Borse a Donna mano tracolla a Borse Bianco Borse spalla Borse Gemma xOUHzq0wHR Blu a secchiello Borse Tote Perla a Pelle Borse a Donna mano tracolla a Borse Bianco Borse spalla Borse Gemma xOUHzq0wHR Blu a secchiello Borse Tote Perla a Pelle Borse a Donna mano tracolla a Borse Bianco Borse spalla Borse Gemma xOUHzq0wHR Blu a secchiello Borse Tote Perla a Pelle Borse a Donna mano tracolla a Borse Bianco Borse spalla Borse Gemma xOUHzq0wHR
Tote secchiello Pelle Borse Donna Borse a Gemma tracolla a a Bianco Borse mano Borse Perla spalla a Borse Blu
Bianca Shirt DALMATIA CROATIA Speed Borsa Shopper TM0084 CITTA BUS6qw
Speed TKC3213 TAU Nera GET CALM KEEP Shirt Shopper AND Borsa rzqrfI
tracolla a Gemma mano Borse a a Borse Pelle secchiello Donna Borse spalla Borse Bianco Perla Borse Tote a Blu
a a Donna Gemma Blu Pelle Borse Borse Perla mano Borse Tote Bianco a Borse spalla Borse tracolla a secchiello